INTERPRACTICE-21st

Implementazione degli standard INTERGROWTH-21st di crescita postnatale del pretermine

Il progetto INTERPRACTICE-21st promuove la crescita postnatale ottimale nel neonato pretermine e standardizza le tecniche di misurazione in diverse parti del mondo. E’ basato sull’implementazione degli standard internazionali INTERGROWTH-21st per la crescita postnatale del pretermine e sulle raccomandazioni nutrizionali basate sull’utilizzo di latte materno.

Nell’ambito di questo progetto abbiamo intenzione di identificare istituzioni sanitarie con reparti dedicati ai neonati ed ai pretermine, per creare una rete di professionisti della salute in grado di usare e disseminare il protocollo nutrizionale e monitorare la crescita dei neonati pretermine utilizzando gli standard INTERGROWTH-21st.

In dettaglio, progettiamo di implementare i protocolli INTERGROWTH-21st di alimentazione e di monitoraggio della crescita in importanti reparti di neonatologia nel mondo e di ottenere il supporto ministeriale per il loro utilizzo. L’uso di strategie nutrizionali basate su prove di efficacia e di standard internazionali per il monitoraggio della crescita dovrebbe aiutare a 1) evitare le strategie nutrizionali associate a sovrappeso ed obesità nell’infanzia e 2) a migliorare la crescita, lo sviluppo e la sopravvivenza dei nati pretermine.

Progetto INTERGROWTH-21st

L’ “International Fetal and Newborn Growth Consortium for the 21st Century”, o INTERGROWTH-21st, è una rete globale e multidisciplinare di più di 300 ricercatori e clinici appartenenti a 27 istituzioni scientifiche in 18 paesi del mondo e coordinata dall’Università di Oxford. E’ dedicata al miglioramento globale della salute perinatale ed ha come principale obiettivo la riduzione dele morti prevenibili nei primi 1000 giorni di vita, morti causate dalla nascita pretermine o da una scarsa crescita intrauterina.

Per perseguire tale obiettivo, sono necessari standard internazionali di crescita, per misurare e migliorare la cura di madre e neonato e per paragonare gli esiti neonatali tra le diverse popolazioni. Gli standard per monitorare la crescita del bambino esistono, sono gli standard OMS pubblicati nel 2006, attualmente diffusi in tutto il mondo.

Tuttavia, la componente fetale e neonatale era mancante, motivo per cui è stato avviato il progetto INTERGROWTH-21st, con l’obiettivo di estendere gli standard di crescita dell’OMS al periodo fetale e neonatale, fornendo così un mezzo per valutare la crescita in maniera uniforme e continuativa dal concepimento ai 5 anni di età.

Il gruppo di studio INTERGROWTH-21st ha promosso tre studi di popolazione usando una metodologia standardizzata e protocolli clinici e di ricerca. E’ stata raccolta una ricca banca dati sulla salute, la crescita e la nutrizione dalla gravidanza alla prima infanzia da circa 60.000 donne e neonati in cinque continenti, rendendo il progetto INTERGROWTH-21st il più ampio progetto di collaborazione internazionale nel campo della ricerca sulla salute perinatale.

I dati risultanti forniscono approfondimenti rilevanti riguardo alla crescita ed allo sviluppo del feto e del neonate. I risultati hanno anche permesso di identificare nuove classificazioni dei neonati pretermine e/o piccoli per l’età gestazionale. Inoltre sono stati prodotti anche nuovi modelli per la datazione ecografica precoce della gravidanza, con i primi standard internazionali della lunghezza del CRL, nonché i mezzi per la loro implementazione sul campo.

Nutrizione del neonato pretermine e monitoraggio della crescita: implementazione del protocollo INTERGROWTH-21st e corso interattivo

Produzione del corso:

Lo sviluppo del corso è stato voluto dal gruppo scientifico INTERGROWTH-21st con la finalità di migliorare a livello globale la salute perinatale. Questo corso teorico-pratico interattivo è destinato a professionisti dell’area sanitaria che si occupino di neonati pretermine e promuove l’uso di standard e protocolli nutrizionali INTERGROWTH-21st .

La disseminazione del corso su larga scala è promossa dall’INTERGROWTH-21st Consortium, dal Global Health Network (TGHN), George Institute for Global Health (GIGH), Save the Children, e Maternal Health Taskforce (MHTF) per poter raggiungere una popolazione ampia e globale di medici, infermieri, ostetriche ed alter figure della sanità.

Contenuti del corso

Modulo 1

Nozioni di base sulla nascita pretermine

Modulo 2

Sviluppo gastro-intestinale del pretermine

Modulo 3

Raccomandazioni nutrizionali per il neonate pretermine

 

Test di apprendimento

Certificato del corso - richiede un minimo di 80% di risposte corrette

Riferimenti

Domande Frequenti (FAQs) - implementazione degli standards di crescita postnatale pretermine

Partners del progetto

Maternal Health Task Force (MHTF), Harvard School of Public Health

Oxford Maternal & Perinatal Health Institute (OMPHI)

The Global Health Network (TGHN)

Geneva Foundation for Medical Education and Research (GFMER)

Advisory group

  • Ana Langer, MD
    Director, Women and Health Initiative / Director, Maternal Health Task Force / Professor of the Practice of Public Health, Harvard T. H. Chan School of Public Health, US
  • José Villar, MD, MPH, MSc, FRCOG
    Professor of Perinatal Medicine, Nuffield Department of Women’s & Reproductive Health, John Radcliffe Hospital, University of Oxford, UK
  • Aldo Campana, MD
    Emeritus Professor, Obstetrics and Gynaecology, Faculty of Medicine, University of Geneva / Director, Geneva Foundation for Medical Education and Research, Switzerland

Editorial team

  • Bonventure Ameyo Masakhwe, MD
    Geneva Foundation for Medical Education and Research, Kenya
  • Karim Abawi, MD, MSc, MPH
    Project Manager, Education & Research, Geneva Foundation for Medical Education and Research, Switzerland
  • Leila Cheikh Ismail, MS, PhD
    Project Leader INTERGROWTH-21st, Nuffield Department of Women’s & Reproductive Health, University of Oxford | John Radcliffe Hospital Level 3, Women's Centre Headington OX3 9DU, Oxford, UK
  • Raqibat Idris, MBBS, MPH
    Technical Officer,Geneva Foundation for Medical Education and Research, Switzerland
  • Aris Papageorgiou, MRCOG
    Ass. Professor of Fetal medicine Nuffield Department of Women’s & Reproductive Health, Clinical research director, OMPHI, University of Oxford | John Radcliffe Hospital Women's Centre, Level 3 OX3 9DU, Oxford, UK
  • Francesca Giuliani, MD
    Consultant Paediatrician, Ospedale Infantile Regina Margherita-Sant’ Anna, Città della Salute e della Scienza di Torino, Turin, Italy
  • Ann Lambert, PhD
    Project Administrator INTERGROWTH-21st, University of Oxford, Nuffield Department of Obstetrics & Gynaecology, John Radcliffe Hospital, Headington, Oxford, OX3 9DU, UK

Versione italiana

  • Francesca Giuliani, MD, PhD, Ospedale Infantile Regina Margherita – Sant’Anna, Città della Salute e della Scienza, Torino, Italy

Sviluppo dell’applicazione

  • Liam Boggs
    Training Manager, The Global Health Network Centre for Tropical Medicine & Global Health, University of Oxford, UK
  • Lauren Whelan
    Training Officer, The Global Health Network Centre for Tropical Medicine & Global Health, University of Oxford, UK

Come utilizzare il corso al meglio

Grazie per aver scelto questo corso. Speriamo che ti sia utile. Devi effettuare una registrazione, usando email e password, al Global Health Network per avere accesso ai moduli e superare i test. I moduli sono interattivi, segui le istruzioni sullo schermo aprendo i link rilevanti, per non perdere informazioni!

In ogni modulo vi è un link dedicato a documenti o strumenti rilevanti.

La parte finale del modulo comprende un test di valutazione. Ti invitiamo a completare il test: i partecipanti che invieranno la risposta corretta all’80% delle domande a risposta multipla otterranno un certificato di superamento del corso da parte del Nuffield Department of Obstetrics & Gynaecology, University of OxfordHarvard Maternal Health TaskforceThe Global Health Network, e del Geneva Foundation for Medical Education and Research.

Finanziamenti

Il progetto INTERPRACTICE-21st è finanziato dalla Family Larsson-Rosenquist Foundation.